Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai nell'apposita sezione.

Spedizioni disponibili solo in Italia

Varroa. Messa a punto... 2013

Centro di Riferimento Patologie Apistiche Unaapi CRTPAU

Prezzo di vendita5,00 €
Descrizione

Edito da Aspromiele - Anno di pubblicazione 2013 - Allegato al n. 5 Giugno/Luglio 2013 - 24 pagine, 40 foto

Missione prioritaria della associazioni apistiche sia a livello nazionale (Unaapi) che regionale (Aspromiele) è la condivisione con le aziende apistiche delle conoscenze di campo sull’evoluzione della lotta alle patologie, soprattutto, alla varroa.

Oggi per moltissimi apicoltori le proposte di lotta di Aspromiele, pubblicate tramite la rivista L’Apis, risultano la fonte primaria, se non unica, di indicazioni e di orientamento.

L’apicoltura che affida la propria sopravvivenza alle sole molecole acaricide di sintesi chimica, rischia di trovarsi impigliata in un gorgo di incertezza in merito all’efficacia e all’accumulo di contaminazioni delle matrici apistiche. La sola chimica non garantisce più la sicurezza del risultato finale a causa delle resistenze multiple e incrociate.

E’ indispensabile capire e condividere che la lotta alla varroa presuppone prima di tutto: conoscenza, capacità e impegno. Non più impiego di una molecola, ma definizione di una strategia di lotta, in una logica che affianca la scelta e l’uso delle molecole e delle biotecniche alla considerazione attenta e accorta del momento migliore e più opportuno in cui intervenire contro l’acaro varroa.

Il concetto di fondo della moderna strategia di lotta all’acaro è un concetto di lotta integrata in cui l’effetto dei pochi, e spesso inadeguati, principi attivi autorizzati viene ottimizzato con la scelta del momento di intervento sul ciclo biologico stesso dell’alveare.

E’ sempre maggiore il numero di apicoltori che stanno passando dalla tradizionale lotta chimica alle moderne strategie di lotta integrata, alla cui base sono la valutazione del momento di intervento e della strategia da adottare in funzione del livello di infestazione presente, ora valutabile con il metodo dello zucchero a velo.

libro